Cure Girls 3rd Birthday Week- Loredana’s Story

 Lory schienaI don’t like to celebrate birthdays because they remind me that time passes and yet there is still no cure for paralysis. My accident occurred in 2001 meaning that I have been paralysed for 14 years. I founded the Cure Girls because I thought that many women suffering just as I do could fight together and raise awareness about the serious problem that is paralysis caused by spinal cord injury. Each of the eight Cure Girls is individual and each has a different way of life. However, we all share the same goal: to return to an independent and autonomous life. The Cure Girls believe that only a cure that makes paralysis reversible will enable us to lead fulfilling lives. In these three years we have undertaken outreach programmes and fundraising. We have met with researchers and have been studying numerous lines of research. However, it is still not enough and our battle will only be over when paralysis becomes curable. We no longer want to live restricted lives, dependent on others to care for us. We no longer want paralysis to devastate our dreams and the dreams of other people. We want a cure for paralysis and only when we have reached our goal we can really celebrate! Thanks again to all of you who support us in this struggle.
Cure Girl Loredana
Annunci

2 thoughts on “Cure Girls 3rd Birthday Week- Loredana’s Story

  1. Non amo celebrare i compleanni perché mi ricordano che il tempo passa ma ancora una cura per la paralisi non c’è. Il mio incidente è avvenuto nel 2001 sono quindi 14 anni che sono paraplegica. Ho fondato il blog delle Cure Girls perché pensavo che tante ragazze con il mio stesso problema potessero unirsi e sensibilizzare la popolazione sul grave problema che è la paralisi dovuta a lesioni del midollo spinale. Ognuna di noi ha un carattere ed uno stile di vita differente, ma tutte noi abbiamo ben chiaro il nostro obiettivo: tornare a poter vivere in modo realmente indipendente e autonomo, e solo una cura che renda la paralisi reversibile potrà far si che il nostro sogno si realizzi.
    In questi 3 anni abbiamo fatto sensibilizzazione, raccolta fondi, abbiamo incontrato ricercatori e ci siamo documentate sulle loro ricerche, ma ancora non è abbastanza, la nostra battaglia sarà finita solo quando la paralisi sarà sconfitta. Non vogliamo più rinunciare a vivere in pieno la nostra vita, non vogliamo più che altri debbano sacrificarsi per “accudirci”, non vogliamo più che la paralisi devasti i sogni di altre persone che sono state sfortunate come noi. Noi vogliamo una cura per la paralisi e solo quando avremo raggiunto il nostro obiettivo potremo davvero festeggiare! Grazie ancora a tutti voi che ci sostenete in questa dura lotta. Cure Girl Loredana

    • Grazie Loredana.
      Sono con te nella lotta. E nel mio piccolo faccio l’opera di sensibilizzazione. Perche uno dei problemi e’ anche la mancanza di coscienza di cosa sia veramente la paralisi ed i suoi effetti…anche tra i medici purtroppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...