Siamo tornate!

Come ogni autunno le Cure Girls italiane sono impegnate nell’organizzazione della manifestazione “Ottobiano Sport Show”, l’annuale evento di raccolta fondi per la ricerca di una cura per le lesioni spinali croniche. Quest’anno la manifestazione sarà dedicata principalmente ai bambini e si focalizzerà sulla prevenzione della paralisi da lesione spinale tramite l’educazione alla sicurezza, alla responsabilità e alla consapevolezza.

Come evidenziato dal rapporto “Prospettive Internazionali sulla Lesione al Midollo Spinale” pubblicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 2013, la lesione spinale può “verificarsi per meccanismi molteplici e molto diversi, ad es. incidenti stradali, cadute, violenza, e durante diverse attività ad es. lavorative, sportive, domestiche. Quando si verifica una lesione midollare in seguito ad un infortunio traumatico, (come un incidente stradale o una caduta), nel giro di pochi secondi si passa da una condizione di buona salute alla permanente disabilità.”

Abbiamo quindi deciso di chiedere ai nostri testimonial dello sport di accompagnarci nelle scuole per spiegare ai bambini cosa voglia dire rimanere paralizzati e provare a renderli consapevoli di quanto una distrazione possa cambiare drasticamente la loro vita e quella dei loro famigliari, incentivandoli così a prestare maggiore attenzione e a supportare la ricerca medica.

Ad anticipare la manifestazione Ottobiano Sport Show è stato infatti il ciclo di incontri nelle scuole di “Praticate Sport in Sicurezza. Oltre 1000 alunni, dall’asilo alle scuole medie, hanno ricevuto i consigli di grandi campioni dello sport come Mike Maric, apneista e allenatore di fama mondiale, Max Verderosa, plurititolato della Supermoto e Giacomo Nizzolo , campionissimo del mondo del ciclismo. (Guarda il Video: https://youtu.be/ny2vgoS2AVw )

La Cure Girl Loredana ha raccontato la sua storia e quella delle altre Cure Girls ai bambini delle scuole pavesi che hanno realizzato più di 500 disegni sul tema. Tutto questo è stato reso possibile grazie alla disponibilità di grandi campioni dello sport, alla collaborazione con l’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani, l’associazione Biblioteca Giovannini Magenta e al prezioso sostegno di Ottobiano MotorsportDecathlon Voghera, H&H Sports Protection e Motowide.

“L’obiettivo è quello di far capire ai ragazzi cos’è la lesione spinale e quanto sia necessario sostenere la ricerca di una cura per le persone affette da paralisi, sensibilizzandoli allo stesso tempo sui pericoli e sulle conseguenze degli incidenti stradali e sportivi che purtroppo possono causarla”, spiega Loredana, «Ringrazio di cuore i nostri testimonial e sponsor per la disponibilità che ancora una volta hanno dimostrato. Io e Marina, grazie alle attività della Ass. Marina Romoli Onlus e delle Cure Girls, speriamo di riuscire a dare un importante contributo affinché la paralisi diventi curabile e se ci riusciremo sarà soprattutto grazie alle persone che ci sostengono nelle tante difficili iniziative che cerchiamo ogni giorno di portare a termine. In particolare se la nostra presenza nelle scuole aiuterà anche solo uno dei bambini che ci ascolteranno sarà per noi un grande risultato» è il commento di Loredana, che dà appuntamento a tutti alla Pista South Milano di Ottobiano (PV) domenica 19 novembre per l’Ottobiano Sport Show.

 

Annunci

We are back!

Every Autumn the Italian Cure Girls are involved in organising the Ottobiano Sport Show which is an annual fundraising event supporting the research for a cure for chronic spinal cord injuries.

This year the event will be dedicated mainly to children and will focus on preventing paralysis from spinal cord injury through education for safety, responsibility and awareness. In the report “International Perspectives on Spinal Cord Injury” published by the World Health Organisation in 2013, spinal cord injuries can occur for several different reasons, eg. car accidents, falls, violence, and during work, sport and home activities.  When an injury occurs following a traumatic event (such as a car accident or a fall), within a few seconds you move from a condition of good health to a permanent disability.

We have decided to ask our famous sports personalities and supporters to accompany us in schools to explain to children what it means to be paralysed and try to make them aware of how much a distraction may drastically change their lives and that of their family, thus encouraging them to pay more attention and to support medical research.

The Ottobiano Sport Show which will be commencing soon so we had some meetings in the schools called “Praticate Sport in Sicurezza” (Playing Sport Safely). Over 1,000 students, from middle school to high school attended to hear the advice of great sports champions like Mike Maric, the world famous freediver champion and trainer, Max Verderosa, the Supermoto champion, and also Giacomo Nizzolo who is the world cycling champion.  Video

Cure Girl Loredana told her story and also stories of the other Cure Girls to children in Pavia schools whom have made over 500 drawings on the subject. All this was made possible thanks to the great sport champions, in collaboration with “Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani”,  “Associazione Biblioteca Giovannini Magenta” and to the amazing support of “Ottobiano Motorsport”, “Decathlon Voghera“, “H&H Sports Protection” and “Motowide”.

“The goal is to tell children what spinal cord injury actually is and how much it is essential to support research for a cure for people with paralysis, raising awareness at the same time about the dangers and consequences of car and sport accidents which unfortunately can cause it” says Loredana.”I thank our supporters and sponsors for the support they have showed once again. Marina and I, thanks to the activities of her Association (Marina Romoli Onlus), hope to be able to make an important contribution so that paralysis can eventually become curable and if we succeed will be mainly thanks to the people who support us in the many difficult steps we are trying to accomplish each day. In particular, if our presence in schools will help only one of the children who have listened to us, it will be a great achievement for us”.

Loredana commented and invites everybody at the “Pista South Milano in Ottobiano (Pavia) on Sunday, November 19, for Ottobiano Sport Show.